IT | EN
7 giugno 2016

Energia pulita certificata proveniente da fonti rinnovabili

Il ricorso alle energie pulite, dall’entrata in vigore del Protocollo di Kyoto del 1998 è diventato una necessità e un’etica anche per Sgambaro, da sempre attento a ridurre l’impatto ambientale della propria produzione. Per questo l’azienda ha scelto di ricorrere a un’energia pulita che non inquina e che preserva le risorse naturali, scegliendo di richiedere la fornitura di Trenta Spa.

digadicareser

l fornitore di energia Trenta Spa garantisce un approvvigionamento esclusivo da impianti alimentati da fonti rinnovabili, come attestato dalla certificazione G.O. (Garanzia di Origine). Cosa significa? Che una quantità di energia pari a quella consumata da Sgambaro per la produzione della pasta è stata prodotta da impianti alimentati da una fonte rinnovabile ben definita in un determinato periodo di tempo. La tracciabilità e la garanzia di provenienza dell’energia è fornita dalla certificazione G.O., una certificazione a livello internazionale indirizzata alla promozione e allo sviluppo di un mercato su base volontaria dell’energia prodotta da fonti rinnovabili. Ad oggi sono iscritte per Trenta, nel sistema G.O., diverse centrali idroelettriche ubicate sul territorio trentinoche hanno una produzione complessiva di oltre 3.500.000.000 di kWh all’anno.

Le macchine di Sgambaro vengono alimentate al 100% da energia pulita di Trenta, prodotta dagli impianti idroelettrici del Trentino. Una scelta a vantaggio dell’ambiente, che si distingue dal panorama italiano, dove purtroppo ancora l’85% dell’energia viene prodotta da combustibili fossili responsabili di produrre alti livelli di biossido di zolfo, di ossidi di azoto e anidride carbonica (CO2), metalli tossici e polveri sottili.

Anche grazie al ricorso a energia pulita certificata, prodotta dall’acqua e non responsabile di emissioni di CO2, Sgambaro è oggi una delle paste a minor impatto ambientale in Italia.

Foto: Diga di Careser – archivio Gruppo Dolomiti Energia

> Torna a "Filiera"