IT | EN
8 giugno 2016

Sgambaro a TuttoFood per far conoscere e assaggiare la prima pasta “a zero emissioni”

Il Mulino e Pastificio Sgambaro di Castello di Godego (Treviso) partecipa per la quarta volta a TuttoFood, salone internazionale dedicato al settore alimentare, in programma a Fiera Milano dal 3 al 6 maggio. In un grande stand – padiglione 1, spazio H6-H10 – i visitatori potranno degustare la Pasta Sgambaro, preparata no-stop da uno chef in una cucina allestita per l’occasione. Negli stessi giorni, a poche centinaia di metri di distanza, la pasta Sgambaro sarà servita in alcuni dei ristoranti all’interno di Expo 2015

Castello di Godego (Treviso), 30aprile 2015 – Un grande stand, dove sarà possibile conoscere i valori e i principi del Mulino e Pastificio Sgambaro, ma anche assaggiare la qualità della sua pasta prodotta in un’ottica di sostenibilità ambientale. Oltre a essere presente a Expo 2015 in qualità di fornitore di pasta“a zero emissioni” per alcuni dei ristoranti gestiti da CIR Food, dal 3 al 6 maggio l’azienda di Castello di Godego (Treviso) raddoppia la propria presenza a Milano ritagliandosi un ruolo da protagonista aTuttoFood, il salone internazionale dedicato alle eccellenze del settore alimentare ospitato nei padiglioni di Fiera Milano.

“Il Mulino e Pastificio Sgambaro – spiega Valentina Sgambaro, che all’interno dell’azienda si occupa di marketing fieristico – è presente a TuttoFood per la quarta volta. Per noi si tratta di un appuntamento imperdibile: insieme a Cibus e ad Anuga è una vetrina importantissima per far conoscere agli operatori del settore i nostri prodotti”.

Allo stand Sgambaro – situato nel padiglione 1, spazio H6-H10 – i visitatori potranno saperne di più sulle politiche aziendali in tema di sostenibilità ambientale che si concretizza nella scelta di grano duro 100% italiano certificato, nell’utilizzo di energia da fonti rinnovabili, nella contiguità tra mulino e pastificio e nella conseguente riduzione dei trasporti, oltre che in iniziative di compensazione, come l’adozione di aree boschive e la promozione di progetti di riforestazione.

Ma non è tutto: gli “ospiti” dello stand dell’azienda potranno assaggiare la pasta Sgambaro, cucinata no-stop da uno chef per l’intera durata della manifestazione in una cucina appositamente allestita. “Chi ci verrà a trovare a TuttoFood – precisa Valentina Sgambaro – potrà degustare i nostri prodotti con i condimenti più tradizionali, ma anche al naturale, così da poter apprezzare al massimo la qualità e il gusto del nostro grano”.

A TuttoFood, infine, il Mulino e Pastificio e Sgambaro si presenterà con alcune novità. “L’appuntamento milanese ci darà l’occasione di presentare al pubblico due nuovi prodotti: la Pasta dei Cuccioli, che è pensata per i più piccoli e riproduce le sagome dei celebri personaggi animati creati dalla fantasia del Gruppo Alcuni, e tre nuovi formati di pasta di Kamut® integrale, una novità assoluta in un formato esclusivo da 400 grammi pari a 4 porzioni esatte”.

Tutto questo mentre, a poche centinaia di metri di distanza, Sgambaro sarà protagonista anche a Expo 2015, non in veste di espositore ma “nel piatto” dei visitatori. Per tutta la durata della manifestazione, infatti, chi si avventurerà tra i padiglioni dell’esposizione universale avrà l’opportunità di gustare la prima pasta a emissioni zero di CO2 nei 20 ristoranti gestiti da CIR Food, che ha scelto Sgambaro come fornitore per la manifestazione milanese.